La Storia 

La Nostra Storia

1957

Ireneo Martini, della comunità Capi del FI 5, porta lo scoutismo “di là d’Arno” dando così vita al primo reparto composto da una sola squadriglia “libera”, del Gruppo Scout della Parrocchia dell’Isolotto.

1958-1962

Il gruppo si espande sempre di più arrivando ad avere un reparto di quattro squadriglie

1963

Nasce il "Branco Fiore Rosso" ed inizia l’attività di "Branca R" con la partecipazione al campo nazionale

1965

15 Aprile - nasce il Gruppo Scout FI 2 che sceglie come segno di riconoscimento il fazzolettone arancione. Il Clan diviene misto iniziando così, fra i primi a Firenze, la coeducazione all’interno dell’ASCI.

1969

Nasce il Reparto Femminile. La sede è presso le baracche verdi di Via degli Aceri acquisite dalla Chiesa grazie alla collaborazione offerta dal gruppo, ormai parte attiva del quartiere, in occasione dell’alluvione del 1966.

1970

La crisi dell’Isolotto, dovuta alle vicende fra la Curia Vescovile, la Parrocchia e la Comunità dell’Isolotto, porta in breve tempo all’ingiunzione di restituire alla Curia i locali in cui il gruppo ha le proprie sedi. Il Branco chiude in autunno, il Clan poco dopo il CI ed il Reparto dopo il CE svolto all’Acquerino, dopo essere stato ospitato inizialmente nella cantina della famiglia Guagni e poi della famiglia Mori.

1971

A settembre viene fatto un breve campo estivo a Viareggio, presso la Comunità di Don Siro Politi; da questo piccolo nucleo, di solo cinque persone (Gianni Lunghini, Renato Scianò, Adriano Palagi, Sandra Livi e Gigi Ontanetti), riprende vita la ricostruzione del gruppo: al ritorno dal campo, infatti, vengono riuniti una decina di ragazzi, che erano stati lupetti, e con essi viene ricostruito il Reparto composto da una sola squadriglia, con sede nelle baracche verdi. Il primo Campo Estivo si tiene a Biagioni.

1975

Il gruppo decide di cercare una sede autonoma, prendendo in affitto un terreno in Via dell’Isolotto.

1978

La comunità capi è gemellata con quella del Gruppo FI4 tanto che il Clan viene gestito comunitariamente dai due gruppi

1983

Il gruppo riesce a montare un prefabbricato donatogli dal quartiere nel 1978. Poco dopo la fine della costruzione avviene il primo tentativo di incendio subito spento grazie al tempestivo intervento dell’Autospurgo Fiorentino.

1984

12 ottobre: un incendio distrugge totalmente la sede.

1985

La sede viene ricostruita

1986-1987

Apertura di due squadriglie femminili. Il reparto diventa misto.

1987-1988

Il gruppo partecipa con un rappresentante al Jamboree che si tiene in

Australia. Il reparto fa il suo CE a Kandersteg.

1988

La sede viene smontata per permettere i lavori del passaggio

della fognatura comunale.

1989

Inizia la ricostruzione della sede grazie all’aiuto di un gruppo di

genitori

1990

Termina la ricostruzione della sede e il reparto tornasull’argine

a far le sue riunioni

1991

Riapre il Branco Fiore Rosso.

Il gruppo partecipa con un rappresentante al Jamboree che si tiene in Korea.

Il clan vive un’esperienza di servizio in Burkina Faso, dopo aver

organizzato lo spettacolo di autofinanziamento “La bella

addormentata nel bosco”

1993

Il clan partecipa all’operazione “Gabbiano azzurro” organizzata

dall’Agesci vivendo un’esperienza di sevizio e animazione all’interno del campo profughi a Ribnica (Slovenia) creatosi in seguito alla

guerra in ex-Jugoslavia. Da questo momento il clan si dà il

nome di Vagamondo.

1995

Il gruppo partecipa con due rappresentanti al Jamboree che si

tiene in Olanda.

Il clan partecipa all’operazione “Volo d’Aquila” organizzata

dall’Agesci vivendo un’esperienza di servizio e animazione a

Kote (Valona) in Albania.

1996

29 giugno- la sede è ufficialmente terminata sia all’interno che

all’esterno.

Il gruppo festeggia il suo trentennale: a festeggiare e

inaugurare la sede intervengono con il presidente del quartiere

4 Eros Cruccolini e il Vescovo di Firenze Silvano Piovanelli

1997

Settembre – inaugurazione della sede di via Massa costruita e

concessa in affitto dal quartiere nel progetto di riqualificazione

dei giardini pubblici. Da quel momento questa sarà la sede del

Branco, della Branca R/S e della Co.Ca.

1998

Arriva la luce nella sede di reparto. Il reparto fa il suo CE a Kandersteg.

Il clan organizza lo spettacolo “Hook” per autofinanziamento

del progetto che li porterà ad incontrare gli indiani d’America

1998-1999

Il gruppo partecipa con tre rappresentanti al Jamboree che si tiene in Cile

1999

Il Clan incontra la tribù Lakota in South Dakota (USA)

2001

Il clan svolge la propria route di servizio in puglia presso un

centro di accoglienza profughi.

Il gruppo partecipa alla marcia della pace Perugia-Assisi

2002-2003

Il gruppo partecipa, con due rappresentanti, al Jamboree che si tiene in Tailandia; il reparto organizza lo spettacolo “Aggiungi un posto a

tavola” per autofinanziamento

2003

Il Clan fa la sua Route estiva percorrendo il cammino di Santiago

2007

Il gruppo partecipa, con due rappresentanti, al Jamboree che si tiene in Inghilterra. 

Il gruppo organizza una cena con spettacolo per autofinanziamento

2010

Il gruppo festeggia il 45° con una festa alla sede di Reparto a cui sono invitati i cittadini.

Il clan fa la sua route estiva presso la comunità di recupero del penitenziario di Nisida (Na); il Noviziato partecipa al progetto di antimafia sociale di Libera "Liberaci dalle spine" a Corleone.

2015

Il gruppo festeggia i suoi 50 anni con una mostra fotografica itinerante nel Quartiere ed una festa presso il Parco di Villa Vogel

Il gruppo partecipa, con un rappresentante, al jamboree che si tiene in Giappone

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now